Lotta di classe

Ricordiamoci il Kant della Critica del giudizio: «matematico» per la sconfinatezza delle sue distese o «dinamico» nelle sue burrasche, il mare è sempre comunque sublime. E il sublime ha sempre presa, anche sulle indoli più pragmatiche. Come quelle degli armatori che, pur di condividere l’incanto lungo 155 miglia nautiche della Tre Golfi, regata della Rolex […]